Contact Us
0039066864132
Chat with us!

Let’s Talk with… Giulio Mazzoleni | MA Creative Direction for the Performing Arts

Giulio Mazzoleni è il docente per il corso di Self Management del nuovo Master in Creative Direction for the Performing Arts di Accademia Costume & Moda, per il nuovo Campus di Milano.

Formatosi all’Università IULM, vanta le sue prime esperienze professionali a New York, nel mondo del teatro di Broadway. Trasferitosi in Italia, ha iniziato a lavorare nell’industria musicale, dapprima nella promozione e marketing nella major Universal Music. E’ ora a capo di MAZ MUSIC & MEDIA, una squadra di liberi professionisti che offrono un completo servizio di comunicazione: management, relazioni mediatiche e consulenze per artisti. Da tredici anni lavora a fianco dell’artista Mika ed è stato con lui co-autore del format e dei contenuti di Stasera CasaMika. Nel suo portfolio ci sono, tra gli altri, un lungo sodalizio con Eros Ramazzotti, la promozione dei dischi di Madonna in Italia, le consulenze per il Teatro alla Scala, il Teatro Regio di Parma, Metropolitane Milanesi e la casa editrice Rizzoli.

DOPO QUINDICI ANNI DI PROMOZIONE E MARKETING NELLA MAJOR UNIVERSAL MUSIC, SEI ORA A CAPO DI MAZ MUSIC & MEDIA, UNA SQUADRA DI LIBERI PROFESSIONISTI CHE OFFRONO UN COMPLETO SERVIZIO DI COMUNICAZIONE: MANAGEMENT, RELAZIONI MEDIATICHE E CONSULENZE PER ARTISTI. COSA CONSIGLIERESTI A UN GIOVANE STUDENTE CHE VUOLE INTRAPRENDERE QUESTO CAMMINO PROFESSIONALE?

Il mio consiglio è sempre quello di perseguire i propri sogni. Quindi innanzitutto bisogna verificare che di sogni si tratti. Se sono blande curiosità, o i risultati di calcoli opportunistici, suggerisco vivamente di indagare meglio sulle motivazioni. La spiegazione è che una carriera è una cosa terribilmente seria, e senza una profonda passione, si fa molta più fatica. Lo dico specialmente per l’ambito dell’industria dello spettacolo, che notoriamente soffre di scarsa considerazione politica, sottovalutazione sociale, ridotti investimenti economici in generale. Ma quanta soddisfazione può dare, quanti successi può creare, quante carriere stellari può offrire! Superata questa prima analisi, il passo successivo è la preparazione. Sono sicuro che questo master, ad esempio, sarà una buona opportunità per formarsi. Certamente andrà affiancato a una assetatissima curiosità personale, e l’età migliore per abbeverarsi è proprio quella dei nostri studenti. Bisogna avere occhi e orecchie per tutto quello che succede nell’industria, o almeno negli specifici settori del proprio interesse, pardon, della propria passione. A seguire bisognerà interessarsi della propria specializzazione: è importante diventare autentici esperti di una materia, senza perdere la flessibilità professionale. E infine il debutto nel mondo del lavoro, con umiltà, partendo da posizioni basse, ma che servano a mettere il piede nell’ambito scelto. Da lì sarà più facile, con queste basi, muoversi con scioltezza e crescere professionalmente.

SCOPRI IL CORSO

PER COSTRUIRE UNA CARRIERA ARTISTICA MUSICALE, DIVIENE SEMPRE PIÙ IMPORTANTE PER GLI ARTISTI COMPRENDERE L’IMPORTANZA DELL’AUTOGESTIONE. QUALI SONO I VALORI PRINCIPALI CHE TRASMETTERAI AGLI STUDENTI ALL’INTERNO DEL TUO CORSO IN SELF MANAGEMENT?

L’autogestione degli artisti è un principio che potremmo adattare anche ai professionisti: consapevolezza, padronanza degli strumenti professionali, affidamento ai collaboratori giusti per la massima realizzazione carrieristica. Dunque, autogestirsi non significa fare da soli, ma essere partecipi, presenti e con una visione a 360° sulla propria carriera, esserne padroni. Capacità registica, coordinativa, e visione.

 

DA TREDICI ANNI LAVORI A FIANCO DELL’ARTISTA MIKA E SEI STATO CON LUI CO-AUTORE DEL FORMAT E DEI CONTENUTI DI STASERA CASAMIKA. COME SI È EVOLUTO IN QUESTI ANNI IL RAPPORTO FRA LA MUSICA E I MEZZI DI COMUNICAZIONE TELEVISIVI/ONLINE? 

Penso che il rapporto musica/schermo, qualunque sia lo schermo (il cinema, la tv o i social network su uno smartphone) sia sempre solido e immutato da decenni. Ovvero un amore intensissimo, capace di manifestarsi in moltissime opportunità. La musica, regina dell’espressione sonora, è anche fonte di enorme intrattenimento visivo. Quello che è cambiato è l’approccio degli artisti, che ora si avvicinano con consapevolezza e attenzione: usano il potente mezzo, non se ne fanno travolgere, riescono a vedere oltre l’occasione in sé e per sé.


Potrebbe interessarti anche