Contact Us
0039066864132
Chat with us!

IN ACCADEMIA TALK | Serena Tibaldi and Matteo Ward

Nel nostro Campus di Milano, l’8 aprile 2024, gli In Accademia Talks hanno dato vita a una discussione tanto necessaria quanto rivoluzionaria. Questa volta, il palco è stato illuminato da due figure di spicco: Matteo Ward, CEO di Wrad, e Serena Tibaldi, Fashion Editor di La Repubblica e D.

Il focus dell’evento? La riforma dell’industria della moda, ritenuta da molti come insostenibile, il risultato di una progettazione fallita. Tuttavia, tra le pieghe di questa critica, si intravedono raggi di speranza: la moda può essere ripensata e riplasmata da zero. È questo l’incipit di una narrazione che ha spinto oltre i confini del convenzionale, esplorando il ruolo cruciale che gioca la progettazione, sia nel prodotto stesso che nella sua comunicazione.

Serena Tibaldi, una narratrice della moda, con radici nella provincia di Benevento, ha tracciato il proprio cammino nella selva urbana della moda italiana. Con una laurea in giurisprudenza come bagaglio iniziale, ha intrapreso un viaggio di scoperta che l’ha condotta alla scoperta del suo vero amore: la moda. Il suo percorso, che inizia come stagista presso Cosmopolitan, è stato un crescendo costante fino al ruolo di Fashion Editorper due dei più importanti media italiani, La Repubblica e il settimanale D. Attraverso la sua prosa, Tibaldi esplora le intricanti intersezioni tra moda e società, offrendo uno sguardo penetrante sulla cultura contemporanea.

Matteo Ward, Il vice presidente di Fashion Revolution Italia, conosciuto per la sua fervente attivismo nel ripensare l’intera filiera della moda. Ward è molto più di un semplice CEO; è un agente di cambiamento impegnato a livello globale. La sua esperienza si estende dalla docenza universitaria al ruolo di textile expert presso la Commissione Europea per il New European Bauhaus Festival. Tuttavia, è il suo ruolo come co-autore e presentatore di “JUNK“, la docu-serie che mette a nudo i dilemmi dell’industria della moda, che lo ha reso un punto di riferimento incontestato nel panorama internazionale.

Insieme, Tibaldi e Ward hanno gettato le basi per una discussione avvincente, delineando una roadmap per il cambiamento positivo. Hanno sottolineato l’importanza di una progettazione responsabile e sostenibile, che vada oltre il mero aspetto estetico del prodotto per abbracciare una visione più ampia di equità sociale, ambientale ed economica.


Potrebbe interessarti anche