ACCESSORIES

WET

Federica Dominici

WET è fluida: la forma è quella del corpo che la indossa.
Morbido, poliedrico, eclettico, genderfluid. Sotto l’influenza dalla serie fotografica “Faces of Water” di Moses Hacmon, le forme morbide si sporcano dell’aggressività, cruda, brutale e i forti contrasti dei Die Antwoord, trio sudafricano emblema della cultura Zef. La Texture XXY e i colori evocano il mito della creazione e il rifiuto del sistema sessuale binario, per una sessualità che addiziona ed esplora entrambi i generi, in continua mutazione.

WET is fluid: the shape is that of the body that wears it.
Soft, multifaceted, eclectic, genderfluid. Under the influence of Moses Hacmon’s “Faces of Water” photographic series, the soft shapes are contaminated in a brutal manner. All this strongly contrasts with the South African hip-hop trio Die Antwoord, symbol of the Zeff culture. The texture XXY and the colours evoke the myth of creation and the rejection of the gender binary system, for a sexuality that adds and explores both genres, constantly changing.

Catwalk