Nell’ambito della mostra Sustainable Thinking al Museo Salvatore Ferragamo (12 aprile 2019-8 marzo 2020), è stato lanciato il progetto Young Talents for Sustainable Thinking rivolto otto scuole di moda internazionali, tra cui l’Accademia Costume & Moda.

Gli studenti sono stati chiamati in causa per la realizzazione di progetti sul tema della sostenibilità e del riciclo utilizzando materiali, altrimenti destinati alla distruzione, che la Salvatore Ferragamo a donato alle singole scuole. Tali materiali sono stati integrati con altri di riciclo, in un’ottica di creatività circolare.

Il patchwork è la tecnica che viene richiesta per questo progetto. Si è sviluppata nei secoli scorsi presso i pionieri americani che riciclavano le parti migliori dei loro indumenti oppure recuperavano i ritagli della confezione casalinga. È un’arte che permette di esprimere liberamente la creatività.

I modelli proposti sono stati oggetto di valutazione da parte di un apposito a giuria composta da membri interni all’azienda specialisti del fattore e giornalisti di moda

Congratulazioni ai nostri studenti selezionati per il contest: Maital Levitan del Master Alta Moda, selezionata con il suo copricapo ” Mix and Match Jungle”; Evita Ellis, Etienne Terret, Liselotte Verpoest, del Master in Design degli Accessori, con la loro borsa “Conteiner of Content”; e Mladen Cvetkov, Master in Design degli Accessori, con la sua borsa “Reptilia”.

Le creazioni sono state esposte a Pitti Immagine Filati, giugno 2019, durante la Mostra Sustainable Thinking a cura del Museo Salvatore Ferragamo.