Martedi 25 Settembre| ore 12.30  – LINEAPELLE | Padiglione 15 I Corsia A

 

UNIC – Concerie Italiane presenta a LINEAPELLE, la manifestazione di settore più importante al mondo, la fase conclusiva del progetto “EXPLORING ITALIAN LEATHER SUSTAINABILITY“, sviluppato in partnership con Accademia Costume & Moda e Gucci.

La filiera produttiva si unisce alla formazione e, con il supporto di Gucci, sostiene i nuovi talenti per sviluppare la sensibilità verso il design del futuro.

Sostenibilitàcultura del prodotto sperimentazione sono i cardini attorno ai quali gli studenti del III anno del Diploma Accademico di I Livello in Costume & Moda hanno elaborato nuove tecniche di lavorazioni delle pelli, utilizzando esclusivamente i materiali delle concerie che aderiscono al manifesto sulla sostenibilità UNIC e lavorando alla realizzazione dei prototipi presso il Gucci ArtLab di Scandicci (Firenze).

Dopo il lancio del brief Gucci, è avvenuta la prima selezione della commissione interna dei progetti più interessanti, selezionati dal top management di Gucci ArtLab.

Sul totale dei partecipanti, sono stati 11 i progetti selezionati e 4 i prototipi realizzati presso il Gucci ArtLab esposti a Lineapelle. Li hanno ideati  Benedetta Giunti “DETOX LEATHER – Conceria Bonaudo e L&G Holding; Alessia Scasseddu “PELLE TRA LEGNO E TECNOLOGIA – Conceria Sciarada”; Sofia Scarponi “OPHELIA – Conceria Caravel e Essenzialmente Laura di Laura Bosetti  Tonatto”; Eleonora di Girolamo, “RESKIN – Conceria Russo di Casandrino”.

Il progetto ha avuto durata di un anno (ottobre 2017 a settembre 2018) e si è articolato lungo un calendario di testimonianzeincontri con professionistiworkshop specifici sul tema sustainability visite alle aziende associate UNIC, oltre che presso Gucci ArtLab, il nuovo centro di avanguardia di artigianalità industriale e laboratorio di sperimentazione per i prodotti di pelletteria e calzature del marchio fiorentino. Nel dettaglio, il progetto ha previsto: formazione sul concetto di sostenibilità, a cura di LineapelleFuture Concept LabGUCCI; interventi  e lectures sul tema e case history, tra cui “la sostenibilità della pelle italiana” (Ufficio Sostenibilità Unic Lineapelle); “Case Study Russo di Casandrino” (Alfredo Guerra, Responsabile Prevenzione e Protezione, Assicurazione Qualità, Ambiente Conceria Russo di Casandrino); “I concetti della sostenibilità applicabili al mondo della pelle: terminologia, etichettature, certificazioni volontarie” (Sabrina Frontini, Direttore Istituto di Certificazione per l’Area Pelle); “Case Study Gucci” (Gucci CSR Department).

Una dimostrazione concreta e stimolante di come la conceria italiana viva la sostenibilità come la naturale espressione di una visione innovativa rivolta all’eccellenza ed al miglioramento.

Si ringraziano le Concerie Partner ANTIBABONAUDOCARAVELINCASRUSSO DI CASANDRINOSCIARADA.