In occasione di Pitti Immagine Filati 86, il 22 gennaio 2020 alle ore 18.00, alla Fortezza da Basso negli spazi della Sala della Ronda, hanno sfilato le collezioni personali degli otto studenti internazionali del Master di Primo Livello in “Maglieria, Creative Knitwear Design” (CKD Master) di Accademia Costume & Moda di Roma. Il progetto, giunto alla terza edizione, mira a far emergere il talento dei giovani designer e le eccellenze della maglieria, ed è promosso e organizzato dalla Fondazione Pitti Immagine Discovery insieme a Accademia Costume & Moda, Modateca Deanna e Max Mara Fashion Group: un momento fondamentale di dialogo tra le migliori imprese del settore presenti al salone, i buyer e i rappresentanti degli uffici stile delle più prestigiose maison, la stampa e naturalmente i giovani creativi internazionali.

Durante la sfilata-evento gli studenti internazionali del CKD Master avranno modo di mostrare le loro collezioni personali, realizzate con la miglior selezione di filati dei maglifici e delle filature partner espositori a Pitti Filati 86. Con l’obiettivo di progettare collezioni sempre più sostenibili, gli studenti di CKD Master hanno selezionato per i loro final work materie prime naturali, assicurandosi di lavorare soltanto con aziende certificate, tra i quali Enka, Filpucci, Linea Più, Zegna Baruffa Lane Borgosesia, Tollegno 1900, Cariaggi Lanificio.

“Siamo molto grati a Fondazione Pitti Immagine Discovery – aggiunge Andrea Lupo Lanzara, Vice Presidente, Accademia Costume & Moda – per la continua opportunità data agli allievi del Master in Maglieria di presentare le loro collezioni in occasione della più importante fiera di settore al mondo. Un progetto che cresce di anno in anno grazie alla visione e alla generosità non solo di Modateca Deanna, ma anche di altre 40 aziende del distretto, che massimizzano l’esperienza formativa degli studenti. E’ bello testimoniare il fatto che fare sistema è possibile quando si vuole”.

Gli studenti e le aziende coinvolte:

Valeria Fortini (Maglificio Innocenti, Crisden); Laura Galati (Volcar, Filpucci, Zegna Baruffa Lane Borgosesia); Ana Karen Garza (Zanni Maglieria, Artemaglia Fashion, Filpucci); Monica Gesualdo (Melys, Be.Mi.Va, Cariaggi Lanificio); Chen Rei Yang (Shima Seiki Italia, Trame Trevigiane, Dondi Jersey, Be.Mi.Va, Tollegno 1900, Crisden); Silviana Neamu (SMT, Be.Mi.Va, Ilaria Manifattura Lane, Staff Ricami); Lynn Sungurtekin (Loma, Dondi Jersey, Ricami Laura, Staff Ricami, Blu di Prussia, Crisden); Namrata Surana (Maglificio Marilina, Dondi Jersey, Linea Più, Tollegno 1900, Blu di Prussia).

In passerella a Pitti Filati, anche i vincitori degli Industry Projects: i contest partiti all’inizio dell’anno accademico, per i quali le aziende Diesel Brave Kid, Roberto Collina, Max Mara Fashion Group, Missoni e K-Way hanno ognuna presentato agli studenti un brief creativo per progettare una speciale capsule collection.

Gli otto studenti di CKD Master hanno realizzato otto outfit, utilizzando i filati di Zegna Baruffa Lane Borgosesia e Filpucci, in collaborazione con i maglifici partners e STOLL:
Artemaglia Fashion e SAT Knitting Machine (Ana Karen Garza), Reginato Maglia (Laura Galati), Maglificio Loredana (Monica Gesualdo), Metaphor Italy (Lynn Sungurtekin), Paima (Namrata Surana), SMT (Silviana Neamu), Della Rovere (Chen Jui Yang), Kn-hit (Valeria Fortini).

 

GUARDA IL FASHION SHOW