Lunedì 26 novembre, l’Accademia Costume & Moda, ha inaugurato l’Anno Accademico 2018/2019 dedicando la serata alla Ricerca, Design e alla sperimentazione.

In questo contesto il Premio Irene Brin, istituito nel 1969 da Rosana Pistolese, fondatore dell’Accademia e che ogni anno viene consegnato ad un ex alunno della stessa, viene consegnato a Stefano Russo da Corinne Cavallin, Fendi WW Product & Merchandising Director Woman RTW e Fur. L’evento è stato un momento per condividere con studenti ed ospiti la loro esperienza professionale e personale, confrontandosi con le giovani eccellenze italiane del mondo della moda, guidati nella discussione da Cinzia Malvini, giornalista di Moda per La7 e Direttore di BOOK Moda.

Stefano Russo, Creative Eyewear Director Louis Vuitton, Co-Founder Siens Eye Code, con le sue “tre vite parallele”, designer di occhiali e gioielli, ricercatore e artista, è stata un’importante testimonianza per gli studenti dell’Accademia: “Ricerca creativa tra il visibile e l’invisibile in perfetto bilanciamento con l’energia dell’istante”.

Un ulteriore premio, nella sua prima edizione, viene consegnato durante l’inaugurazione: la Borsa di Studio “Rosana Pistolese” a Marco Bucchi, ragazzo venticinquenne proveniente dalla città di Pesaro, frequentante il secondo anno del Corso Triennale in Costume & Moda. La sua dedizione e il suo impegno in tutti gli esami, i quali ha finora superato con eccellenti voti, gli hanno permesso di contraddistinguersi tra gli altri studenti, aggiudicandosi questa importante vincita.

L’evento è proseguito con una conversazione sulla tematica della Ricerca, dell’arte e della sperimentazione. Si sono uniti alla conversazione su ““Ricerca creativa tra il visibile e l’invisibile in perfetto bilanciamento con l’energia dell’istante” guidata da Paolo Ferrarini (Ricercatore, docente e content curator), alla quale hanno partecipato Andrea Incontri (Men’s Creative Director Tod’s e Founder del brand Andrea Incontri) e Marco Rambaldi (Co Owner dell’omonimo brand).

Tale occasione è stata scenario, inoltre, di presentazione della offerta didattica Triennale e Master, e della entrata in Accademia di Barbara Trebitsch, nuovo Direttore dei Programmi Accademici, oltre che di ringraziamento dei partner.