Press Release


Vince il primo premio Talents e mezione speciale per gli accessori Ilaria Fiore

15 i neo designer dell’ Accademia Costume & Moda che hanno presentato le loro collezioni sulla passerella di Altaroma il 30 gennaio alle ore 12,30 nella sala 3 della “Ex Dogana”, in Via dello Scalo di San Lorenzo 10, diretti da Santo Costanzo con il supporto di Luigi Mulas Debois per gli Accessori. I Talents 2016, Flavia Colantoni, Andrea Di  Salvo, Ilaria Fiore, Livia Francese, Sharon Journo Barda, Maria Martyashkina, Federica Melpignano, Svetlana Nadezhdina, Deniza Nugnes, Eleonora Olivieri, Heida Oskardottir, Federica Rabito, Francesca Richiardi, Martina Scattarella, Saima Shakoor, sono stati selezionati lo scorso luglio da una commissione tecnica ed hanno realizzato collezioni Donna, Uomo e Accessori.

Una giuria prestigiosa ha valutato i 90 outfit: Silvia Venturini Fendi (Presidente Altaroma), Carlo Capasa (Presidente Camera Nazionale della Moda Italiana), Giampiero Arcese (Design Coordinator Armani Collezioni Donna), Livia Carimini (Assistante Haute Couture Valentino), James Ferragamo (Direttore Divisione Calzature e Pelletteria Salvatore Ferragamo SpA), Deanna Ferretti (Modateca Deanna), Simonetta Gianfelici (Fashion Consultant & Talent Scout), Laura Lusuardi (Fashion Coordinator Max Mara), Raffello Napoleone (AD Pitti  Immagine), Jane Rapley (Professor   Emerita, Ex Head of College Central Saint Martins), Leonardo Pucci (Directeur Collection Maroquinerie Couture Christian Dior), Fausto Puglisi (Direttore Creativo “Fausto Puglisi” e Maison Emanuel Ungaro), Marjan Pejoski ( Direttore Creativo KTZ).

E’ stato inoltre, conferito un premio da Davide Dallomo (Founder Lagente) a Federica Melpignano con la collezione KNIT WRAP, che nell’ambito della seconda edizione del progetto Lagente Green, che riceverà un anno di tutoraggio pro bono.

Le 15 collezioni, secondo Santo Costanzo e Luigi Mulas Debois, sono il frutto di una sperimentazione hand made e tecnologica. Fondamentale la collaborazione con aziende del settore che ha permesso ai Talents 2016 di liberare stimoli per giungere a capi unici, collezioni senza tempo e caratterizzati dalle personalità di ciascuno, in pieno rispetto dello spirito dell’Accademia Costume & Moda. Grazie anche alla consulenza di Marco Mastroianni, ex allievo ed attuale Responsable Matières Louis Vuitton, i talents 2016 hanno effettuato la scelta di materiali, lavorazioni e tessuti.

Un doveroso e sentito ringraziamento va alle Aziende che hanno fornito tessuti e contribuito per le lavorazioni dei materiali: Abip by Russo di Casandrino, Associazione Italiana Pellicceria, Alesilk, Clerici, Dyloan – Bond Factory, Forza Giovane Décor, Forster Rohner, Gentili Mosconi, Graziano Ricami, Gruppo Colle, Jackytex, Isa Seta, Lanificio di Sordevolo, Mazzanti Piume, Melys Maglificio, Mib Manifattura Italiana del Brenta, Ostinelli Seta, Piacenza Cashmere, Ratti, Russo di Casandrino, Jakob Schlaepfer, Zegna Baruffa.

Grazie per il supporto ai progetti dell’Accademia a:

Gruppo AZIMUT ed EUROMA2


Ilaria Fiore wins the first place and special Mention for accessories

15 designers of the 'Accademia Costume & Moda’ presented their collections on the catwalk of Alta Roma, on January 30th at 12:30 pm in Room 3 of the "Ex-Dogana", in Via dello Scalo San Lorenzo 10, coordinated by Faculty Santo Costanzo with the support of Luigi Mulas Debois for accessories.

The Talents 2016, Flavia Colantoni, Andrea Di Salvo, Ilaria Fiore, Livia Francese, Sharon Journo Barda, Maria Martyashkina, Federica Melpignano, Svetlana Nadezhdina, Deniza Nugnes, Eleonora Olivieri, Heida Oskardottir, Federica Rabito, Francesca Richiardi, Martina Scattarella, Saima Shakoor, were selected last July by a technical commission and have created womanswear, manswear and accessories collections.

A prestigious Jury evaluated the 15 collections, 6 outfits for collection for a total of 90 exits: Silvia Venturini Fendi (President of Altaroma), Carlo Capasa (President of the Camera Nazionale della Moda Italiana), Giampiero Arcese (Design Coordinator Armani Collezioni Donna), Livia Carimini (Assistant Valentino Haute Couture), James Ferragamo (Shoes and Leather goods Director Salvatore Ferragamo SpA), Deanna Ferretti (Modateca Deanna), Simonetta Gianfelici (Fashion Consultant & Talent Scout), Laura Lusuardi (Fashion Coordinator Max Mara), Raffaello Napoleone (CEO Pitti Immagine), Jane Rapley (Professor Emeritus, Former Head of College Central Saint Martins), Leonardo Pucci (Directeur Collection Leather goods Christian Dior Couture), Fausto Puglisi (Creative Director "Fausto Puglisi" and Emanuel Ungaro Maison), Marjan Pejoski (KTZ ,Founder and Creative Director).

Furthermore, on the occasion of the second edition of the Lagente Green project, Davide Dallomo (Founder of Lagente) awarded a prize to Federica Melpignano, consisting in a 1 year pro-bono mentoring.

In the words of Santo Costanzo and Luigi Mulas Debois, “the 15 collections are a result of both hand-made and technological experimentation. The collaboration with important companies of the Textile Industy allowed the 2016 Talents to be stimulated in creating unique pieces, timeless collections, characterized by the personality of each one of them in keeping with the spirit of the Accademia Costume & Moda. Thanks to the advice of Marco Mastroianni, former student and current   Responsable Matières Louis Vuitton, the 2016 Talents were supported in the selection of materials and production of fabric elaborations, using  new technology and handmade crafts.

A sincere and heartfelt thank you goes to the companies which have provided materials and contributed to “crafting” the students’ creations: Abip by Russo di Casandrino, Associazione Italiana Pellicceria, Alesilk, Clerici, Dyloan - Bond Factory, Forza Giovane Décor, Forster Rohner, Gentili Mosconi, Graziano Ricami, Gruppo Colle, Jackytex, Isa Seta, Lanificio di Sordevolo, Mazzanti Piume, Melys Maglificio, Mib Manifattura Italiana del Brenta, Ostinelli Seta, Piacenza Cashmere, Ratti, Russo di Casandrino, Jakob Schlaepfer, Zegna Baruffa.

Thank you for the support of the Accademia projects to:

Gruppo AZIMUT and EUROMA2