Premio Irene Brin

Dal 1969 l’Accademia di Costume e di Moda assegna il Premio Irene Brin a un giovane stilista di talento. Irene Brin, giornalista e scrittrice, amava i giovani e si è sempre prodigata per stimolarne il successo. Così, si vuole che questo Premio a un disegnatore di moda della nuova generazione divenga una festa per l’Accademia e rappresenti l’affermazione di un nuovo talento.

Nata a Bordighera nel 1914, Irene Brin è stata l’iniziatrice di un giornalismo leggero e colto, di cronache mondane e di costume.
Irene Brin ha rappresentato per vent’anni quel mondo aristocratico della nuova moda che fiorì dopo il confuso e tragico periodo bellico a opera di pochi coraggiosi che si improvvisarono sarti o mercanti. Della nuova Moda Italiana è stata all’estero la prima gentile ambasciatrice.

Molti dei grandi designers debbono a lei parte della loro fortuna. Tanto vi aveva contribuito con la sua lieve presenza, con la sua penna elegante e arguta, con l’intuito e con lo stile inconfondibile che le furono propri. Tutti dobbiamo qualcosa ai suoi consensi che hanno avuto un inestimabile valore.

Irene Brin scomparve nel 1969 e Rosana Pistolese, fondatrice dell’Accademia di Costume e di Moda, notò che con lei era finito quel mondo magico che aveva in parte creato e che era divenuto il suo mito.
“Scrittrice squisita e brillantissima giornalista, si è dedicata in particolare a studi di Costume e di Moda fin dai primi anni del dopoguerra. Ella aveva inteso che dopo la inevitabile sosta della guerra una nuova moda poteva ridare la continuità al costume e creare per il nostro paese nuove risorse. Irene Brin ha rappresentato per vent’anni quel mondo aristocratico della nuova moda che fiorì dopo il confuso e tragico dopoguerra ad opera di pochi coraggiosi che si improvvisarono sarti o mercanti. Della nuova Moda Italiana ella fu all’estero la prima gentile ambasciatrice. Assieme ad Emilio Pucci e a Gian Battista Giorgini, Irene Brin fu la collaboratrice attenta, l’interprete, la propagatrice elegante della moda italiana nel mondo.
Ha lavorato fino agli ultimi Suoi giorni ed ha portato con sé il segreto gentile e la verità approfondita di venti anni di costume.”  (Rosana Pistolese)

A dimostrazione dell’affetto che la legava all’Accademia Irene Brin volle donare la sua preziosa collezione di Harper’s Bazaar. Il primo numero della raccolta è datato 1867.

PREMI IRENE BRIN

ASSEGNATO A: CONSEGNATO DA:
2016 STEFANO CANULLI Silvia Venturini Fendi
2015 GIANNA GISSI Fiamma Lanzara
2015 MARCO MASTROIANNI Giovanna Gentile Ferragamo
2014 ALDO MARIA CAMILLO Sara Maino
2013 ROBERTA ANDREETTI Matteo Marzotto
2012 LAURA DI COLA Raffaello Napoleone
2011 MATTEO RUSSO Raffaello Napoleone
2009 SYLVIO GIARDINA Maria Luisa Frisa
2008 ALESSANDRO MICHELE Adriana Sartogo
2007 GIUSEPPE DE GENNARO Giusi Ferrè
2006 TOMMASO AQUILANO Beppe Modenese
2003 GIUSEPPE FANELLI Beppe Modenese & Enrico Gasbarra
2002 FILIPPO CILIA Beppe Modenese
2001 DANIELA D’ORTENZI Laura Biagiotti
2000 FRIDA GIANNINI Mario Boselli
1999 RAFFAELE BORRIELLO Beppe Modenese
1998 ALBINO D’AMATO Beppe Modenese
1997 GIORGIO SUSSENBACHER Beppe Modenese
1996 SONIA TRAVAGLIA Bruno Piattelli
1995 VINCENZO VACCARO Beppe Modenese
1994 VINCENZO GRASSO Bruno Piattelli
1993 MARZIA DEVOTO Micol Fontana
1992 ROBERTO LEPORE Giuseppe della Schiava
1991 ALESSIA VITTI Giuseppe della Schiava
1990 LUISA MAZZA Alberto Castagna
1990 MAURIZIO GALANTE Beppe Modenese
1989 LUCA ELENA Micol Fontana
1988 ANTONIO MANCINELLI Prof. Giovanni Caradente
1987 GIAMPIERO ARCESE Bruno Piattelli
1986 LOREDANA DI FUSCO Vittorio Barattieri
1985 ELISABETTA PROIETTI & CINZIA BAIOCCHI Antonietta Drago
1984 PIERANGELO PAVAN & MARIOLINA SOAVE Bruno Piattelli
1983 CARLO ALBERTO VITAL Luciano Forneris
1982 MARIA A.BUTTIN GRABAU & ANNA SAMPIETRO Gianni Bulgari
1981 PAK KEUNG LIN Brunetta Mateldi
1980 LUCIA FORTE Bruno Piattelli
1979 PAOLA FUGA & CRISTIANO GENTILI Lorenza Trucchi
1978 URSULA OBERRAUCH Ruggero Orlando
1977 MARINO CHMET Colette Rosselli
1976 LILIANA TUDINI & EDGARDO WONGVALLE Ettore della Giovanna
1975 CINTHIA GORDANI Elsa Robiola
1974 ARTHUR TAMBUNAM & TAMARA ALESSI Gilberto Bernabei
1973 ALESSANDRA BELCREDI & ANDREA BARABINO Flora Antonioni
1972 GIOVANNA TAMBURRINI & CHRISTINE BORG James Brady
1971 GORDANA MILETIC & ROBERTO LONGO Rosana Pistolese
1970 PATRIZIA SLEITER Nancy White
1969 SERGIO BINI Rosana Pistolese
Una pagina bianca difficile da riempire, un grande schema difficile da ordinare, una casa difficile da abbandonare: l’Accademia

Flavia Colantoni

Talents 2016

Un luogo che diventa sede delle mie ispirazioni, della mia identità stilistica e della mia storia. Arte e Design simultaneamente si sovrappongono ed originano la persona che sono. Un luogo da abitare: l’Accademia

Andrea Di Salvo

Talents 2016

Un iter conoscitivo che mi ha permesso di attribuire una forma sensibile alla mia individualità: l’Accademia

Ilaria Fiore

Talents 2016

La creatività è non aver mai paura di tentare: l’Accademia

Livia Francese

Talents 2016

C’è in ognuno di noi una creatività da far emergere e sviluppare. In questo percorso, l’Accademia è il riferimento costante

Sharon Journo Barda

Talents 2016

Make Your Best Every Day: l’Accademia

Maria Martyashkina

Talents 2016

Siamo come automobili in un’autostrada. La percorriamo nella stessa direzione, ma prendiamo uscite diverse. Il punto di partenza è lo stesso, ma il risultato è diverso: l’Accademia

Federica Melpignano

Talents 2016

Inventare. Sperimentare. Crescere. Rischiare e fare errori, ma allo stesso tempo avere passione, piacere e soddisfazione del lavoro fatto: questo è l’Accademia

Svetlana Nadezhdina

Talents 2016

Un centinaio di colonne in fila. Ognuna di esse intrisa di una familiare stabilità: l’Accademia

Deniza Nugnes

Talents 2016

Pura espressione di sé, forza e determinazione. Il processo evolutivo verso la nostra più intima sensibilità: l’Accademia

Eleonora Olivieri

Talents 2016

Un emozionante viaggio in cui il mio bagaglio è ogni giorno sempre più grande, e la mia destinazione è solo un punto di partenza per una nuova avventura: l’Accademia

Arnheiður Rós Óskarsdóttir

Talents 2016

Forza grafica. Aspetto tecnico. Un DNA che è miscela di visioni estere. Identità. Input. Crescita. Accademia.

Federica Rabito

Talents 2016

L’idea è nutrimento, libertà. Ed io ho trovato il mezzo per renderla tangibile: l’Accademia

Francesca Richiardi

Talents 2016

La molteplicità nella singola realtà. Un occhio internazionale allenato nel tradizionale vissuto: l’Accademia

Martina Scattarella

Talents 2016

Passione, crescita, maturità, impegno e soddisfazione: l’Accademia

Saima Shakoor

Talents 2016

Be Social !